Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il Giorno per il futuro? Una settimana dopo

Complice le elezioni che si svolgeranno il 15 maggio e che rischiano di catalizzare l'attenzione generale, si è deciso di far slittare il "Giorno per il futuro", l'appuntamento annunciato lo scorso anno dal MInistro del Welfare Maurizio Sacconi per diffondere la cultura previdenziale nel paese. Invece del 17 si terranno quindi il 24 maggio la presentazione del bilancio dell'Inps al Parlamento e la relazione annuali della Covip, come precedentemente raccontato (https://marcoloconte.blog.ilsole24ore.com/2011/03/un-giorno-per-il-futuro-la-mattina-del-17-maggio.html#tp). Mediaticamente la ricorrenza ruberà spazio al 95esimo anniversario della dichiarazione di guerra italiana all'Austria-Ungheria, che segnò la partecipazione dell'Italia al primo conflitto mondiale; oltre che del centenario dell'ultima maratona corsa da Dorando Pietri, a Buenos Aires, nel 1910.

@RIPRODUZIONE RISERVATA