Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

2010, i neo pensionati sorpassano i neo assunti

Questo è l'anno del sorpasso

: per la prima volta nel 2010 il numero dei cittadini dell’Unione Europea in età da pensione sarà superiore a quello di chi è pronto a entrare nel mondo del lavoro. Il trend demografico inizia dunque a rendere palpabile quelle trasformazioni epocali, più volte tratteggiate negli studi sulla struttura futura della società europea. In Unione Europea vivono circa 28,6 milioni di cittadini tra i 15 e i 20 anni, mentre sono 28,8 quelli in età compresa tra i 60 e i 65: il saldo negativo di 200mila unità è destinato a salire nel 2030 fino a 8m,3 milioni di cittadini europei. E' quanto emerge da uno studio di Allianz.

Scarica Il trend demografico europeo

L'analisi dei flussi demografici evidenzia inoltre come la quota degli over 60 ancora al lavoro è molto differente da paese a paese: si va da un minimo del 12,2% dell’Ungheria a percentuali vicino al 20% per Italia e Francia fino al 63% di Giappone e Svezia; secondo l'analisi di Allianz, se gli altri paesi europei raggiungessero gli stessi livelli della Svezia, il mercato del lavoro dell'Unione avrebbe 8 milioni di lavoratori in più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA