Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Arco restituisce denaro agli iscritti

Probabilmente tra le mille cose che avevano considerato gli aderenti ad Arco, prima di compilare i moduli di iscrizione, non c’era la possibilità di incassare denaro extra: in media 6,5 euro ciascuno; certo non una cifra mostruosa, ma sicuramente inattesa.

Il fondo dedicato ai lavoratori del legno e arredamento ha deciso di distribuire sulle posizioni previdenziali di ciascuno dei circa 40mila iscritti (valorizzandoli al 31/12 scorso) 250mila euro, differenza positiva tra le spese sostenute e le quote incassate da ciascun aderente, pari allo 0,15% della retribuzione di riferimento per il calcolo della contribuzione del fondo. Un surplus dovuto all’impennata delle adesioni e alla conseguente ottimizzazione dei costi. La quota associativa si riduce del 30%. Un segnale, quello di Arco, per sottolineare la natura no profit dei fondi pensione.